Home | Esperienze | Under The Sea | Above The Sea | Multivisione | Contatti
Sicilia | Mondo | Natura | Colors
Quando ti trovi in Sicilia la prima cosa che noti sono i profumi, tanti profumi, che si miscelano tra loro, tanto che non riesci a capire quale tra essi prevale: il gelsomino, gli agrumi, la zagara, i dolci appena sfornati e il sole, si anche il sole in Sicilia ha un suo profumo. I colori rendono questa terra unica, colori sempre forti e decisi come forti e decise sono le voci dei siciliani, sempre presenti in ogni luogo, sostituite nelle calde giornate d'estate, dal canto delle cicale che non si ferma mai. Ti accorgi di essere in Sicilia perchè non ti senti mai solo gli abitanti dell'isola ti coinvolgono nelle loro abitudini, ti convincono ad apprezzare le loro pietanze: hai assaggiato il panino con le panelle e le arancine?
Egadi
Gangi (PA)
Mercati di Palermo
Vucciria, Capo, Ballarò e Borgo Vecchio sono i quattro mercati di Palermo.
Tutti e quattro i mercati di Palermo presentano una caratteristica peculiare: essere rimasti immutati nel tempo, appaiono agli occhi del visitatore del XX secolo con la stessa atmosfera, gli stessi profumi, gli stessi colori che offrivano al mercante arabo del X secolo. Tra i clacson, gli ingorghi, le vie piene di negozi, i grandi magazzini, questi posti sembrano essere anacronistici e pongono immediato il contrasto tra il nuovo ed il vecchio, tra il passato ed il presente che vive nel cuore di una metropoli quale è Palermo.
Qui non c'è musica in sottofondo, anzi, la musica la creano i venditori che, a gran voce, in un dialetto incomprensibile per lo straniero, invitano ad acquistare il prodotto oppure cantano canzoni e, di tanto in tanto, si lanciano commenti da una bancarella ad un'altra.
Mentre ci si addentra nelle viscere di questi mercati si viene costantemente accompagnati dai richiami fatti ad alta voce, e spesso in modo piuttosto colorito, dai vari ambulanti per invitare a comprare la propria merce. Questo pittoresco invito viene chiamato abbanniata in dialetto palermitano. Ed in effetti parte dello spettacolo è anche quello di ascoltare questa musica folkloristica tipica dei mercati storici.

Palermo



Cliccare sulle immagini per ingrandirle
Licenza Creative Commons